Silvestre, era l’ora! Primo gol in blucerchiato per l’argentino

Silvestre Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Finalmente anche Silvestre segna con la maglia blucerchiata: per il difensore argentino è un ritorno al gol dopo ben 4 anni e mezzo di astinenza

Il match di ieri pomeriggio contro l’Udinese ha portato in dote alla Sampdoria non solo 3 punti preziosi e la consapevolezza che, se giocheranno tutte le partite in questo modo, i blucerchiati lotteranno fino alla fine per un posto in Europa. La vittoria contro i friulani ha portato con sé, finalmente verrebbe da dire, anche il primo gol con la maglia della Sampdoria di Matias Silvestre, una rete che tutto l’ambiente doriano si auspicava da parecchio tempo.

Non che, naturalmente, il mestiere del centrale argentino sia quello di segnare, ma in carriera il difensore classe ’84 aveva abituato a ben altri numeri: a Catania e a Palermo soprattutto, Silvestre era un vero e proprio fattore su calci d’angolo e palle inattive. Con la Samp, invece, sembrava persistere una sorta di incantesimo che impediva all’ex Inter di festeggiare una rete: l’ultima era stata messa a segno a Parma con la maglia del Milan, ben 4 anni e mezzo fa. Poi, nella sua esperienza a Genova, nessuna gioia personale, almeno fino a ieri: una rete che Silvestre ha meritato, e che premia soprattutto il giocatore, sempre affidabile e grande professionista, ormai vero e proprio baluardo della difesa doriana. Se poi Silvestre ci prendesse gusto e continuasse su questa falsariga, ai tifosi blucerchiati certo non potrebbe dispiacere di certo.