Simic, solito muro difensivo con l’U21: ma in Grecia è solo pari

simic sampdoria
© foto Foto Mattia Bronchelli

Simic, con la Croazia U21 è solo 1-1 contro la Grecia: solita prestazione solida e attenta da parte del centrale della Sampdoria

Solita prestazione di sostanza e qualità, per il centrale di proprietà blucerchiata Lorenco Simic, con la rappresentativa Under 21 della Croazia. Nella partita giocata in Grecia contro i pari età ellenici per le qualificazioni al prossimo Europeo di categoria, la rappresentativa giovanile biancorossa non è andata oltre il pareggio, un 1-1 pieno di rimpianti per come è maturato. Gli ospiti hanno prima sbagliato un calcio di rigore nel primo tempo con Brekalo, per poi andare sotto grazie alle rete di Manthathis al 65′, pareggiata dal gol dello stesso Brekalo 9 minuti dopo. Rimpianti, perché, oltre al penalty sbagliato, i croati hanno anche avuto la superiorità numerica negli ultimi 10 minuti di gioco, per effetto dell’espulsione per doppio giallo di Pasalidis. Un buon pareggio, comunque, che certifica la crescita a livello difensivo degli uomini di Gracan. Simic resta il baluardo difensivo dei croati, e anche quest’oggi, schierato al centro della difesa a quattro davanti al portiere palermitano Posavec, si è reso protagonista di un paio di buoni interventi per interrompere le trame offensive avversarie. La crescita del difensore blucerchiato, fra Empoli e Croazia, continua vertiginosamente: già da questo autunno il centrale classe ’96 si candida per la permanenza in rosa con la Samp il prossimo campionato.

Articolo precedente
Sampdoria, fiducia in Barreto: si tratta il rinnovo
Prossimo articolo
marotta juventusMarotta teme la Sampdoria: «Ora è una squadra forte»