Škriniar, la Fiorentina osserva il difensore slovacco

sampdoria skriniar
© foto www.imagephotoagency.it

Arrivato nello scorso inverno tra mille dubbi e promosso titolare con alcuni infortuni, Milan Škriniar sta lentamente conquistando la fiducia del mister e soprattutto dei tifosi. Un ragazzo promettente, che la Fiorentina sta visionando per il futuro

Al suo arrivo – come un altro eccellente sconosciuto nel gennaio 2012 – nessuno l’ha accolto come un salvatore. E come potrebbe esser altrimenti? Quando si compra un giovane e si punta su di lui, la prudenza è massima. Eppure Milan Škriniar si è affacciato al grande calcio con la Samp nel 2015-16 e si sta prendendo sempre più minuti sul campo.

GLI INFORTUNI CONTANO – Škriniar ha già esordito in A sotto la guida di Vincenzo Montella nel finale della scorsa stagione: tre apparizioni poco fortunate, con l’esordio da un minuto contro la Lazio al “Ferraris”, la titolarità a Palermo e a Torino contro la Juventus. In quest’ultima, arrivò il rosso dopo 14′, non per colpe sue. Dopo esser stato convocato per Euro 2016 con la Slovacchia, quest’anno lo scenario è stato diverso: partito alle spalle del duo Regini-Silvestre, Škriniar è stato poi schierato da titolare per sostituire Pavlovic, con il capitano dirottato sulla fascia mancina. Da lì, non è più uscito dalla formazione titolare, in attesa di rivedere lo svizzero ex Frosinone a breve in campo.

OSSERVAZIONE VIOLA – Se le prime gare sono state difficili (Roma e Milan, per esempio), le cose sono andate migliorando con il passare delle settimane. Škriniar impara, somatizza gli insegnamenti di mister Giampaolo e su di lui conta il resto della squadra, tanto da costringere Krajnc alla panchina e forse alla partenza a gennaio. Ora però se ne sono accorti anche gli altri: stando a quanto riportato da “La Nazione”, la Fiorentina starebbe osservando i progressi dello slovacco, riflettendo se proporre un’offerta a gennaio o in estate.