Sousa: «Non molliamo mai, oggi potevamo vincere»

paolo sousa fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

Fiorentina-Sampdoria, mister Sousa: «Contento più per quello che abbiamo creato che per il risultato»

La Fiorentina torna da Genova con un punto in tasca, che però non basta per continuare a sognare nell’Europa League. Al “Ferraris” finisce 2-2 contro la Sampdoria, con le reti di Bruno Fernandes, Gonzalo Rodriguez, Ricky Alvarez e Babacar. Il tecnico dei toscani Paolo Sousa ha commentato la prestazione dei suoi ai microfoni di Sky Sport: «Sono contento non tanto per il risultato ma per quello che abbiamo creato – chiarisce subito – meritavamo di vincere. Europa? C’è molta convinzione in quello che facciamo, siamo una squadra in salute che gioca bene e abbiamo cercato di rimontare per due volte questa partita: purtroppo non ci siamo riusciti, e abbiamo avuto anche un’occasionissima alla fine. Noi crediamo nella vittoria, lavoriamo per quello, e fino a quando l’arbitro non fischia la fine dobbiamo cercare i tre punti. Abbiamo una squadra per essere competitivi, non per correre in Europa – spiega – sappiamo che ci sono altre squadre di qualità e questo ci toglie possibilità di stare così vicini alla zona Europa. Abbiamo comunque l’obbligo di lavorare ogni giorno per raggiungere il massimo che possiamo. Possiamo vincere con chiunque e non molliamo mai, come oggi. Venti minuti di ritardo? Abbiamo cercato di arrivare il più concentrati possibile – conclude Sousa – ci hanno dato la possibilità di preparare bene la partita con riscaldamento e i tempi giusti. Penso che abbiamo lavorato molto bene».

Articolo precedente
Álvarez sampdoriaAlvarez “bestia viola”: torna al gol contro la Fiorentina
Prossimo articolo
sampdoria-fiorentinaSampdoria-Fiorentina 2-2: gli highlights del match