Spadafora: «Campionati? Piano B se le cose dovessero peggiorare»

spadafora ministro sport
© foto Twitter

Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha rilanciato l’idea di un piano B nel caso in cui i campionati non dovessero concludersi

Vincenzo Spadafora, Ministro dello Sport, ha rilasciato alcune dichiarazioni durante l’intervista di questa mattina al quotidiano Il Mattino, proponendo di lavorare su una soluzione alternativa nel caso in cui i campionati non potessero giungere a termine a causa del Coronavirus.

LEGGI ANCHE – Coronavirus Sampdoria, aumentati i tamponi

CAMPIONATI – «Il Governo si è impegnato a intervenire per sostenere le attività che saranno bloccate, ma speriamo non accada. Ci troviamo però ad affrontare una situazione difficile, i rischi non vanno sottovalutati. Proprio per evitare il default ho ribadito che tutti i campionati debbano essere pronti ad un piano B se le cose dovessero peggiorare».

BOLLA – «Il protocollo attuale prevede già una bolla in caso di positività di un componente della squadra. Tocca alle squadre rispettarlo e non mi pare che ciò sia accaduto sempre. Il protocollo è molto rigoroso, se applicato, e ricordo che è il minimo richiesto alle squadre, che in autonomia possono decidere regole ancor più rigide: andare avanti senza problemi è anche loro interesse».