Spalletti: «Dzeko? Dal match con la Samp difficile toglierlo»

spalletti dzeko roma sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Spalletti promuove super-Dzeko: «Dal match con la Sampdoria difficile toglierlo»

La prima stagione alla Roma era stata da mani nei capelli, un gol sbagliato dietro l’altro. Ma quest’anno Edin Dzeko sembra aver iniziato col piede giusto e guida già la classifica dei marcatori della Serie A con la bellezza di 10 gol. Ultima prodezza, la tripletta di ieri sera in Europa League, ma mister Spalletti ha avuto la conferma della sua forma ottimale dopo la partita contro la Sampdoria: gol del pareggio (2-2) e rigore guadagnato, poi trasformato da Totti, con conseguente vittoria in rimonta all’ultimo minuto.
TITOLARE DALLA SAMP – Il tecnico giallorosso ha analizzato così il rendimento super del suo attaccante: «Un po’ lo ha aiutato il fatto di essere titolare, sul confronto verbale ti viene a dire quello che pensa. Delle volte s’innervosisce per prendersi il posto da titolare – racconta Spalletti a Sky Sport – l’anno scorso l’ho tolto e fatto entrare Totti invocato dallo stadio e lui veniva fischiato. Gli ho dato una mano con la Sampdoria, quando insieme hanno ribaltato la partita e da lì non l’ho più tolto, toglierlo era difficile. Già da lì c’è stata una disponibilità da parte del pubblico, lo hanno accettato anche con qualche errore, poi Totti gli ha fatto fare altri gol».