Sticchi Damiani non ci sta: «Il Lecce non può retrocedere»

sticchi damiani lecce bonazzoli
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Lecce Sticchi Damiani: «Ovvio che non possiamo andare in Serie B»

La Serie A si spacca sulla ripresa del campionato. Tra i club che vorrebbero continuare a giocare c’è il Lecce, che si trova attualmente al terzultimo posto ma con una serie di buoni risultati alle spalle nelle ultime partite disputate.

Il presidente Saverio Sticchi Damiani non accetterà una retrocessione d’ufficio: «Non penso alla classifica, ma è ovvio che il Lecce non possa andare in B. Ci manca uno scontro diretto con il Genoa, stavamo facendo un gran campionato e nel girone di ritorno siamo a metà classifica. Per gli stipendi – prosegue a Sportitalia – è prematuro parlare con i calciatori ma sono orgoglioso di dire che il Lecce è un club solido senza avere un solo euro di debito con fornitori e banche».