Connettiti con noi

Focus

Guerriero silenzioso in una battaglia assordante: Thorsby guida la Sampdoria

Pubblicato

su

La Sampdoria, conclusosi un altro campionato, può finalmente tirare il fiato: è Morten Thorsby la vera rivelazione

La Sampdoria, conclusasi un’altra stagione, può finalmente tirare il fiato con l’obiettivo di programmare con cura il futuro. Cinquantadue punti e nono posto in classifica, questi gli obiettivi raggiunti dagli uomini del partente Claudio Ranieri. Nota di merito per Morten Thorsby, inesauribile guerriero del centrocamp oblucerchiato.

Il nazionale norvegese, infatti, è senza dubbio una delle rivelazioni nella rosa del tecnico romano: 33 le partite giocate, condite da tre gol e un assist. Numeri non proprio convincenti se li si guarda superficialmente. Ma Thorsby è molto di più. Tanto il lavoro sporco svolto in mediana, con il compito di disinnescare le fiammate offensive degli avversari riuscendo, di tanto in tanto, a dare il suo contributo anche in fase offensiva. Non è un caso se il classe ’96 è ufficialmente il giocatore che può vantare più duelli aerei vinti e, subito dopo Marcelo Brozovic, più chilometri percorsi in questa Serie A. Tanti i club, italiani e non, che studiano l’ex Heerernveen. Ma la Sampdoria non può proprio fare a meno di questo Thorsby.

Sampdoria News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.