Tonelli, fisicità e vizio del gol: l’uomo di cui la Samp ha bisogno – VIDEO

tonelli napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Scopriamo chi è Lorenzo Tonelli, nuovo nome per la difesa della Sampdoria – VIDEO

Quella della Sampdoria potrebbe essere la nuova maglia che Lorenzo Tonelli indosserà, dopo l’esperienza fallimentare al Napoli. Il difensore centrale ha lasciato Empoli l’estate scorsa per seguire Maurizio Sarri, allenatore con cui aveva fatto molto bene proprio in Toscana, ma le cose non sono andate secondo i piani e adesso è in cerca di una squadra in cui possa dimostrare nuovamente le sue qualità: negli ultimi giorni, proprio la Sampdoria sta trattando con il Napoli per il giocatore e le parti sembrano poter raggiungere un accordo a breve. E’ ora di cambiare aria e ottenere minutaggio altrove, dopo un campionato trascorso in panchina. Solo 3 le presenze collezionate in azzurro, ma i due gol segnati non possono non saltare all’occhio: uno di questi, siglato proprio contro i blucerchiati nella gara del “San Paolo” dello scorso 7 gennaio.

Già da questo dato si capisce che Tonelli è un difensore atipico, che spesso e volentieri dà una mano ai compagni anche in fase realizzativa (nella stagione 2014-2015 ha segnato ben 5 reti). Cresciuto nel settore giovanile dell’Empoli, squadra in cui è rimasto fino all’anno scorso, il ventiseienne fiorentino si presenta un po’ grezzo, ma efficace in copertura: grande senso dell’anticipo e discreta velocità si uniscono a un fisico massiccio – 183cm per 78kg -, che lascia davvero poche chances di oltrepassarlo agli avversari. Non ha piedi particolarmente delicati, in grado di impostare magistralmente l’azione da dietro, ma compensa con il buon stacco aereo – nonostante non sia un gigante -, che gli permette di sventare pericolosi cross nella propria area o di insaccare in rete la sfera in quella opposta, specialmente da calcio piazzato. Una tipologia di difensore che farebbe al caso della Sampdoria, sempre in difficoltà su corner o punizioni. Inoltre, Tonelli non troverebbe molte difficoltà nell’adattarsi alla linea difensiva di Marco Giampaolo, dato che i due avevano già lavorato insieme con ottimi risultati a Empoli, durante la stagione 2015-2016. Sfortunatamente, gli ultimi anni hanno visto susseguirsi alcuni infortuni – specialmente il più recente, verificatosi pochi giorni dopo il suo arrivo a Napoli – che ne hanno condizionato impiego e rendimento. Ancora nessuna presenza in Nazionale maggiore per il classe ’90, solo 4 tra U21 e U16.