Torreira, linea dura Samp: c’è un contratto, non si muove da Genova

torreira sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Nessun caso Torreira, c’è un contratto tra le parti che porta una data certa e non c’è margine per il procuratore del giocatore ad aprire a piste di mercato nel mercato invernale

Non è ancora chiaro se si possa parlare o meno di “caso Torreira” piuttosto si potrebbe definirla una “noia” alla quale la Sampdoria avrebbe fatto sinceramente a meno. Purtroppo le continue dichiarazioni del procuratore di Torreira hanno contribuito (e non poco) ad alimentare il polverone attorno al ragazzo che, ovviamente, dal suo procuratore si fa consigliare e magari indirizzare verso determinate scelte piuttosto che altre.
LE AFFERMAZIONI E IL COMUNICATO – Prima l’affermazione che non c’è la volontà di rinnovare, poi l’aver ribadito il concetto andando a specificare quali sarebbero le destinazioni preferite dal suo assistito, Siviglia all’estero e la Roma in Serie A, hanno portato la Sampdoria a diramare un comunicato per smentire la situazione di crisi che si sarebbe andata a creare e la frattura con il giocatore. Nessun caso Torreira, in breve.
LINEA DURA E DEFINITIVA – La Sampdoria, in ogni caso, ha in mano un contratto che porta una data di scadenza certa e incontrovertibile: giugno 2020. Per questo motivo non c’è margine sul quale il procuratore possa fare leva per portare il centrocampista blucerchiato in altri lidi già dal mercato invernale. Come riporta TuttoSport, la Sampdoria ha deciso di prendere la situazione di petto ribadendo il vincolo contrattuale e l’inamovibilità del giocatore nel mercato invernale di gennaio che sia Roma, Siviglia o altrove.