Totti e De Rossi alla Samp? Borriello li “allontana”

Totti Borriello
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex attaccante, ora dirigente dell’UD Ibiza, ha parlato delle voci ricorrenti su Totti e De Rossi: il duo romanista potrebbe riunirsi alla Sampdoria

Ogni anno la Sampdoria ha la sua suggestione. Questa volta sono due. Il presidente Massimo Ferrero vuole sorprendere l’Italia intera ingaggiando i vecchi simboli di una Roma statunitense e ormai deromanizzata, volta agli interessi economici tra Boston e Londra. Francesco Totti sugli spalti del “Ferraris” e Daniele De Rossi in mezzo al campo. Per Ferrero si tratta di un’idea tutta anima e cuore (e pubblicità…). Per Marco Borriello, che conosce bene gli ex capitani giallorossi, un’ipotesi poco affascinante.

A partire da Totti, che avrebbe ricevuto una proposta ufficiale dal Leeds di Marcelo Bielsa per tornare a giocare dopo due anni dal ritiro: «È stato contattato a Ibiza da un dirigente di un club inglese per tornare in campo. Quale? Una di Championship – ha dichiarato Borriello ai microfoni di Sky. È molto lucido, sa quello che vuole. È un po’ amareggiato per come è stato trattato alla Roma e questo dispiace a tutti gli amanti del calcio. Però la vita è così, sa che deve rimboccarsi le maniche e ripartirà con una nuova avventura. Per un giocatore che è stato 20 anni a Roma e che è nato lì è uno choc lasciare».

Su De Rossi l’attuale dirigente dell’UD Ibiza è chiaro: «Non riesco a vederlo con un’altra maglia, lo vedrei meglio in America, a Los Angeles oppure a Miami. Mi viene difficile immaginarlo altrove nel campionato italiano. Il Milan può essere un’opzione affascinante, se proprio lo dovessi pensare con un’altra maglia, allora direi quella rossonera. Porterebbe esperienza e mentalità, Maldini e Massara lo conoscono meglio di me». Chissà se Totti e De Rossi ascolteranno i consigli dell’amico Borriello o si lasceranno stuzzicare dalla fantasia di Ferrero.