Trofeo “Viola” U17, la Samp esce in semifinale: il Bologna passa ai rigori

© foto www.imagephotoagency.it

Trofeo “Viola” U17, Sampdoria-Bologna: sintesi e tabellino. Termina con la sconfitta ai calci di rigori la semifinale, blucerchiati escono a testa alta

Finisce l’esperienza al Trofeo “Beppe Viola” per la Sampdoria di David Alessi. I blucerchiati vengono battuti ai calci di rigore, disputando una buona partita sebbene meno concreta rispetto a quelle giocate nei giorni precedenti. Il primo tempo tra Sampdoria e Bologna è caratterizzato da un sostanziale bilanciamento tra le due squadre. Tanto studio e tanto gioco a centrocampo, sei tiri verso la porta protetta dal blucerchiato Raspa e tre quelli indirizzati verso Fantoni. La Sampdoria ottiene due tiri dal corner e colpisce anche un palo contro le zero occasioni per la squadra rossoblù. I primi quaranta minuti non sono però privi di emozioni: Prelec per i blucerchiati, ma anche Dos Santos cercano di bucare la difesa del Bologna, qualche buona occasione anche per i ragazzi di Magnani che però si trovano davanti un attentissimo Raspa. Il secondo tempo è la copia esatta della prima parte di partita, un Bologna forse più arrembante che si spinge più volte nell’area blucerchiata ma risulta impreciso si contrappone ad una Sampdoria più fisica – e forse fallosa -, ma poco concreta. Al termine dei secondi quaranta minuti le squadre sono ancora sul risultato di 0-0 e sono inevitabili i rigori per determinare la squadra vincente

Dal dischetto inizia il Bologna con Beltrame, Raspa si allunga e neutralizza il tiro dagli undici metri. Il primo per i blucerchiati è Marianelli, Fantoni risponde presente e respinge il tiro al capitano della Sampdoria. Secondo rigorista è Portanova, Raspa non intuisce e il Bologna si porta avanti, secondo rigore per la Sampdoria lo batte Nobrega e anche in questo caso arriva il gol. Al terzo turno dei rigori per i rossoblù si presenta Bertollo, Raspa si tuffa dal lato opposto e il Bologna si porta in avanti; risponde la Sampdoria con Cassaghi dal dischetto, Fantoni viene spiazzato dal tiro ed è 2-2. Quarto rigorista rossoblù è Adusa, portiere battuto e Bologna nuovamente avanti, sul dischetto per la Sampdoria va Canovi che non sbaglia, risultato di nuovo di pareggio. Quinto rigore lo batte Rabbi, il capitano del Bologna non sbaglia e la Sampdoria è costretta a segnare per continuare a lottare per la finale. Sul dischetto va Orlando che si fa neutralizzare da Fantoni, è il Bologna che passa in finale.

Trofeo “Viola” U17, Sampdoria-Bologna 3-4 d.c.r: tabellino

SEQUENZA RIGORI: Beltrame (B) parato, Marianelli (S) parato, Portanova (B) gol, Nobrega (S) gol, Bertoldo (B) gol, Cassaghi (S) gol, Adusa (B) gol, Canovi (S) gol, Rabbi (B) gol e Orlando (S) parato.

SAMPDORIA: Raspa, Catapano, Giordano, Cassaghi, Sorensen, Marinelli, Nobrega, Canovi, Prelec, Dos Santos (dal 20′ s.t. Fogal e dal 33′ s.t. Testore), Maglie (dal 8′ s.t. Orlando) A disposizione: Ventura, Boschini, Doda, Brignone, Menini. Allenatore: Alessi

BOLOGNA: Fantoni, Mazia, Castaldi, Portanova, Capitanio, Beltrame, Mele (dal 8′ s.t. Celentano), Bertollo, Adusa, Benini, Rabbia. A disposizione: Garoia, Barnabà, Rosso, Stefano, Casciola, Maniglio.  Allenatore: Magnani

ARBITRO: Ugolini di Trento. Assistenti: Dean e Stefani di Trento.

NOTE: ammoniti al 22′ s.t. Canovi, al 24′ s.t. Sorensen, al 33′ s.t. Marianelli; recupero p.t. 0’ e 4′ s.t.

Articolo precedente
viviano sampdoria pagelleViviano croce e delizia: papera ed ennesimo rigore parato
Prossimo articolo
Le trasferte non sono vacanze: Samp, così l’Europa è un miraggio