Tutti i numeri di Napoli – Sampdoria

schick sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Tutte le statistiche, i numeri e le curiosità del match che si giocherà questa sera al San Paolo fra Napoli e Sampdoria

La partita di Napoli è ormai imminente per la Sampdoria, che fra una manciata di ore scenderà in campo al San Paolo in una notte che si pronostica molto fredda, data la temperatura sotto lo zero prevista nel capoluogo campano. Per enucleare i principali temi della sfida fra azzurri e blucerchiati andiamo a leggere le statistiche riportate da Footballdata.

SAMP, DIGIUNO QUASI VENTENNALE – I blucerchiati non vincono a Napoli dalla stagione 97/98: da allora, nei 12 incontri giocati in terra partenopea, 7 volte la vittoria ha arriso ai padroni di casa, e 5 sono stati i pareggi.

NAPOLI CORAZZATA – La squadra di mister Sarri detiene due primati per quanto riguarda la Serie A 2016/17: è la squadra – assieme alla Juve – che ha perso meno, solo tre volte, ed è l’attacco più prolifico del torneo, con 40 gol all’attivo in 18 incontri.

SCHICK IL PIU’ SUBENTRATO – Il ceco condivide il primato di giocatore più subentrato di questa serie A con D’Alessandro e Perica. Il blucerchiato, l’atalantino e il bianconero sono infatti entrati a gara in corso per ben 11 volte.

GIAMPAOLO, SOSTE POCO FORTUNATE – Marco Giampaolo non ha mai vinto una partita successiva alla sosta natalizia: per lui un pareggio quando allenava la Cremonese e tre sconfitte ai tempi del Siena, del Catania e dell’Empoli.

AZZURRI SCATENATI DOPO L’INTERVALLO – Il Napoli è la squadra di questa Serie A che ha segnato più reti nei primi 15 minuti del secondo tempo, ben 11.

SAMP, SEGNANO I SOLITI MA LA PANCHINA AIUTA – La squadra di Marco Giampaolo è quella che, in questo campionato, ha mandato a segno meno giocatori, appena 5 – Muriel, Quagliarella, Schick, Fernandes e Barreto. Il fattore positivo riguarda invece la panchina, che si  è rivelata essere un valido aiuto quando le cose non andavano bene. I blucerchiati detengono infatti, in coabitazione con la Roma, il record per il numero maggiore di giocatori subentrati andati a segno, in totale 6: tre volte Schick e tre volte Fernandes.