Udinese-Sampdoria, le pagelle: Bonazzoli incredibile, Yoshida ingenuo

sampdoria bonazzoli esultanza
© foto www.imagephotoagency.it

Udinese-Sampdoria, le pagelle: Quagliarella pareggia, Yoshida ingenuo su Lasagna. La chiudono Bonazzoli e Gabbiadini

UDINESE-SAMPDORIA: GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

Audero 5 – Primo tempo in sostanziale controllo, nulla può fare sul gol chirurgico di Lasagna. Parata provvidenziale ad inizio secondo tempo sempre su Lasagna. Si spegne completamente da metà secondo tempo. Uscita da dimenticare su Nuytinck, lo salva il VAR. Seconda uscita da dimenticare poco dopo su Lasagna.

Bereszynski 6,5 – Prestazione di personalità quella del terzino polacco. Primo tempo denso di interventi sia difensivi e in propensione offensiva. Si conferma uno dei migliori del reparto arretrato anche nella seconda frazione di gioco.

Yoshida 5,5 – Un primo tempo con diverse sbavature e poche buone intuizioni. Perde il contrasto con Lasagna sull’occasione del gol, ma poteva esserci anche un fallo. Si conferma sullo stesso andamento anche nel secondo tempo.

Colley 6 – Momento di straordinaria forma per il difensore che è attento su tutte le palle e interviene pulito sugli avversari. Incolpevole sul primo gol dell’Udinese. Cresce in personalità nella seconda parte di gioco.

Augello 6,5 – Inizia facendo un po’ di fatica, ma recupera subito la lucidità. Funziona la catena mancina con Linetty.

Depaoli 6,5 – La catena di destra con Bereszynski funziona alla meraviglia e molte azioni si sviluppano dal suo lato nel corso del primo tempo. Buona partita sia in fase d’attacco che in difesa anche nel secondo tempo.

Ekdal 5,5 – Partita difficile per il centrocampista della Sampdoria. Le strette maglie in mediana gli rendono complicata l’impostazione della manovra. Spesso costretto al fallo.

Thorsby 5,5 – Meno corsa e più attenzione nella prima frazione di gioco, Thorsby sembra avere un unico compito non perdere di vista De Paul e il compito prima dell’intervallo gli riesce. Nel secondo tempo è costretto a contenere Okaka e rischia spesso di fare fallo in zone di campo pericolose.

Linetty 6,5 – Un primo tempo attento e di fisico per il centrocampista polacco. Linetty non si risparmia in difesa e prova fin dal primo minuto a impensierire la difesa avversaria. Si conferma nella seconda frazione di gioco.

Ramirez 6,5 – Il migliore in campo nei primi quarantacinque minuti di gioco. Due occasioni da gol, soprattutto quella in tuffo di testa dove è Musso a superarsi. Costretto ad abbandonare il terreno di gioco per un botta presa nel contrasto con Sema (dal 45′ Bonazzoli 7,5 – Ottimo ingresso in campo per l’attaccante della Sampdoria. Prepotenza ma anche intelligenza. Magnifico il gol in rovesciata).

Quagliarella 7 – La sua presenza si percepisce nettamente in campo. Il capitano dà ordini alle sue truppe e cerca sempre di essere nel vivo dell’azione. Il gol del pareggio allo scadere del primo tempo è la ciliegina sulla torta (dal 77′ Gabbiadini 7,5 – Entra in campo e si rende subito pericoloso. Perfetto il terzo gol).