UFFICIALE – Edgar Barreto alla Sampdoria

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo la giornata dedicata alle visite mediche, è finalmente arrivata l’ufficialità: Edgar Barreto è a tutti gli effetti un calciatore dell Sampdoria. A dare la notizia, prima il profilo ufficiale Twitter della Serie A Tim, quindi Sampdoria.it.

Il centrocampista ex rosanero arriva a Genova da svincolato, dopo aver raggiunto già a gennaio l’accordo con il club di Corte Lambruschini.

GLI INIZI – Il classe 1984, 30 anni ancora da compiere, muove i primi passi nel mondo del pallone nel Cerro porteno, club paraguayano dove tra il 2002 e il 2003 colleziona 26 presenze condite da 4 reti; dopo essere cresciuto nelle giovanili del club, fa il suo esordio in prima squadra nel 2002 mettendo assieme 6 presenze; 20 la stagione successiva con tanto di esordio in Copa Libertadores. Qui mette in luce tutte le sue qualità, un centrocampista molto dinamico, forte fisicamente e dai piedi buoni: le attenzioni dei club europei non tardano ad arrivare, il passaggio al Nec Nijmen, club di Eredivise, è una formalità. Tre stagioni per un totale di 97 presenze con 10 reti e 9 assist per il duttile centrocampista che conferma il suo feeling con il gol.

ITALIA – Nel luglio 2007 arriva la chiamata dall’Italia: la Reggina in Serie A nel 2007 decide di affidare all’allora ventitreenne il centrocampo.

Due anni in amaranto culminati con la retrocessione del club in cui il centrocampista paraguayano è una delle poche note positive, al punto che l’Atalanta di Colantuono decide di puntare su di lui; e intanto la valutazione sale: da 2,2 milioni del costo del cartellino al momento del trasferimento alla Reggina, si passa ai 4,5 che i bergamaschi devono sborsare per aggiudicarselo. Due le stagioni a Bergamo, una in Serie A e l’altra in Serie B dove riesce a farsi notare per essere un giocatore che abbina qualità e quantità.

PALERMO – La vera consacrazione arriverà a Palermo: quattro stagioni in Sicilia, un ingaggio da giocatore importante superiore al milione di euro e le chiai del centrocampo; le ultime due stagioni con la fascia di capitano sul braccio per riportare il club in Serie A prima e guidarlo alla salvezza con largo anticipo dopo. 125 le presenze totali, 7 reti e 19 assist. 

Oggi il centrocampista entra ufficialmente a far parte della grande famiglia blucerchiata, dove ci auguriamo tutti possa lasciare il segno. Benvenuto Edgar!