Un po’ di Sampdoria in Europa: colori blucerchiati fra i tifosi dell’OM

Sampdoria Napoli
© foto Valentina Martini

Il Marsiglia perde la finale di EL contro l’Atletico Madrid, ma sugli spalti non c’è storia: merito anche dei tifosi blucerchiati che sono accorsi a sostenere gli amici francesi

Non è certamente andata bene, la finale di Europa League, per i tifosi del Marsiglia: arrivati in fondo dopo essere partiti dal terzo turno preliminare, i francesi hanno incontrato la squadra certamente più forte dell’edizione, l’Atletico Madrid di Simeone. Un 3-0 netto, quello con cui gli spagnoli si sono imposti contro i rivali a Lione, che non ha lasciato spazio a repliche. Insomma, merito, sul campo, ai Colchoneros, che hanno ancora una volta dato prova dell’efficacia del tanto bistrattato “cholismo”, il gioco basato sulla solidità difensiva e sulle ripartenze che ha reso grande la seconda squadra di Madrid. Sugli spalti, però, la partita l’hanno vinta i tifosi dell’OM, ben più numerosi – facilitati dalla vicinanza geografica, va detto – e rumorosi, nonostante la sconfitta. A dare manforte ai provenzali sono stati anche alcuni tifosi blucerchiati, che si sono uniti agli “amici” biancazzurri in onore del gemellaggio fra tifoserie, tanto che si sono visti anche vessilli blucerchiati fuori e dentro allo stadio. Un modo, questo, per vedere i colori più belli del mondo anche su scena europea, tanto per non perdere quell’abitudine di viaggiare spesso, come recita Lettera da Amsterdam, per il Vecchio Continente.

1. Striscioni blucerchiati alla finale di Europa League

2. Striscioni blucerchiati alla finale di Europa League

 

Articolo precedente
Simic prestitoSimic-Bonazzoli, sfida al futuro: battere la Samp per conquistarla
Prossimo articolo
chiesa fiorentinaFederico Chiesa racconta: «Papà mi ha parlato della Samp»