Vasari: «Alla Samp 3 anni splendidi, lunedì sarà una bella gara»

© foto www.imagephotoagency.it

La settimana sta giungendo al termine e per la Sampdoria,  il lavoro proseguirà anche domenica perché nel sesto turno di campionato i blucerchiati giocheranno lunedì sera allo stadio Sant’Elia di Cagliari, una sfida che il Doria non può sbagliare dopo le tre sconfitte consecutive contro Roma, Milan e Bologna.

In passato è stata una partita sempre accesa, con tanti gol e ora anche diversi ex in campo dall’una e dall’altra parte, basti pensare che in rossoblù ci sono Storari, Salamon e Dessena e che nell’ultimo giorno di mercato a Genova è arrivato Luka Krajnc per completare il reparto difensivo doriano. Nel passato c’è stato un altro ex che ha fatto la stessa strada di Krajnc, si tratta di Gaetano Vasari, che si trasferì in blucerchiato nel 1999 subito dopo la retrocessione in Serie B:  «Mister Ventura – racconta Vasari a tuttocagliari.net – passò alla Sampdoria e fece di tutto per portarmi a Genova. La società blucerchiata fece una buona offerta e Cellino non seppe dire di no. Alla Sampdoria ho passato tre bellissimi anni. La gara di lunedì? Si affronteranno due buone squadre, il Cagliari ha fatto un’ottima prestazione contro l’Atalanta facendomi una buona impressione, mentre la Sampdoria sta attraversando un momento di difficoltà ma è in possesso dei mezzi per poter far bene. Sono sicuro che sarà una bella gara e che possa vincere il migliore».

Articolo precedente
Next Generation Sampdoria, blucerchiati in visita al Casellina
Prossimo articolo
La carica degli Ultras: «Domenica tutti al Colombo per caricare la Samp»