Verre e l’addio alla Samp: «DiFra non capiva, ma io volevo giocare»

verre hellas verona
© foto www.imagephotoagency.it

Verre ricorda l’addio alla Sampdoria: «Di Francesco non capiva, ma io volevo andare a giocare»

Tra i protagonisti della sfida di lunedì sera al “Ferraris” tra Sampdoria e Verona, rientra sicuramente Valerio Verre. L’ex centrocampista blucerchiato ha trovato finalmente continuità e rendimento alla corte di Ivan Juric, lasciando Genova la scorsa estate: «Quando ho comunicato a Di Francesco la mia decisione di andare a Verona mi ha detto: “Non la comprendo, ma se è ciò che vuoi va bene così”. Io volevo giocare».

Scommessa vinta. Verre adesso è tra i leader del Verona e il rapporto con l’allenatore croato va a gonfie vele: «Se Juric è diretto come DiFra? Lo è ancora di più – ha concluso il classe ’94 ai taccuini de Il Secolo XIX – io mi trovo benissimo qui, con lui e la squadra». Il club gialloblù eserciterà con ogni probabilità il suo diritto di riscatto a fine stagione.