Verso Empoli-Samp: Iachini senza due big a centrocampo

bennacer empoli
© foto www.imagephotoagency.it

Iachini non avrà a disposizione Krunic e Bennacer per la sfida contro la Samp: Giampaolo ritrova invece Barreto

Sabato 22 dicembre la Sampdoria tornerà in campo per inaugurare il mini-ciclo di partite ravvicinate che determinerà la fine del girone di andata: nel giro di una settimana, infatti, i blucerchiati affronteranno l’Empoli al “Castellani”, il Chievo in casa – 26 dicembre – e la Juventus all'”Allianz Stadium” – 29 dicembre. Una serie di impegni ravvicinati dunque, che inizieranno proprio contro la squadra dell’ex tecnico blucerchiato Beppe Iachini. Se la Samp potrà contare su tutti gli effettivi della rosa, compreso Edgar Barreto che da ieri è tornato fra i convocati, non si potrà dire lo stesso per la squadra toscana, che dovrà fare i conti con due assenze pesanti a centrocampo.

Non sarà infatti della partita Rade Krunic, uno dei pilastri della formazione azzurra – 16 presenze, 3 gol e 3 assist per il momento in campionato -, diffidato e ammonito nella sfida persa dai suoi al “Franchi” di Firenze. Krunic che ha avuto peraltro belle parole per Giampaolo, tecnico che ha avuto a Empoli: «Purtroppo sarò squalificato. E’ un grande allenatoreriporta Radio Lady -ed è stato molto importante per me: mi ha allenato quando ero un ragazzino e mi ha fatto giocare. Gli devo molto e sarò felice di rincontrarlo» Mancherà anche, con ogni probabilità, Ismail Bennacer. Il giovane centrocampista, monitorato in estate anche dalla Samp, ha rimediato contro la Fiorentina una profonda ferita alla tibia destra in seguito ad uno scontro di gioco. Nessuna frattura ossea per il centrocampista ex Arsenal, ma i punti di sutura applicati e lo stato dell’infortunio mettono a serio rischio la sua presenza per sabato contro i blucerchiati.

Iachini dovrà dunque ovviare all’assenza di due dei suoi uomini migliori nel reparto mediano, dando probabilmente fiducia a Leonardo Capezzi.Tornando alla Sampdoria, la partita di Empoli e in generale il mini-ciclo che comprende anche le sfide con Chievo e Juventus servirà al tecnico doriano Marco Giampaolo per dare una valutazione definitiva riguardo certi giocatori che finora non hanno convinto appieno, in primo luogo Dawid Kownacki. Visto l’importante dispendio di energie che i tre impegni ravvicinati richiederanno alla Samp, Giampaolo farà necessariamente un po’ di turn-over, occasione per l’attaccante polacco e, fra gli altri, per Jakub Jankto, per farsi notare e dimostrare di poter meritare la conferma e una maglia da titolare nella seconda metà di campionato.