Verso Fiorentina – Samp: Viviano ritrova la Viola da avversario

© foto www.imagephotoagency.it

Viviano ritrova la Fiorentina, ma da avversario: le statistiche dell’estremo difensore blucerchiato

Dopo Lorenzo De Silvestri un altro ex della partita tra Fiorentina e Sampdoria sarà Emiliano Viviano. L’estremo difensore di porta ha giocato con la squadra viola 32 partite, quasi la metà di quelle che ha giocato con la casacca della Sampdoria. La stagione è stata quella del 2012/2013, nella quale ha subito 34 gol e in 12 partite è uscito fuori indenne dal campo, totalizzando un minutaggio di 2.862. La prima partita giocata è stata quella casalinga contro l’Udinese vinta dalla Fiorentina per 2-1, l’ultima quella disputata contro il Pescara in trasferta e vinta con il risultato di 1-5 in favore della Fiorentina. Per sei partite è stato sostituito da Lupatelli.

IL BILANCIO CONTRO LA FIORENTINA – Il bilancio contro la Viola invece recita: sette partite giocate, una vittoria, quattro pareggi e due sconfitte. Otto gol subiti e una partita senza reti insaccate. I primi quattro match Viviano li ha giocati difendendo la porta del Bologna (tre pareggi e una vittoria), un pareggio anche all’epoca del Palermo e due sconfitte con la maglia della Sampdoria rispettivamente una nel campionato 2014/2015 e una nel campionato successivo. Riguardo la statistica rigori, dopo l’ultimo gol parato a Birsa, andando a ritroso troviamo quello parato a Lazzari in Sampdoria – Carpi e poi proprio con la Fiorentina ha parato due penalty, il primo nella partita vinta contro il Milan (ad Alexandre Pato) il secondo contro il Parma (Valdes dal dischetto).

Articolo precedente
Verso Fiorentina – Samp: la Viola vittima preferita di Antonio Cassano
Prossimo articolo
30 anni e non sentirli: 1986, la Roma inguaia la Samp