Vertice in casa Samp: si parla di Pradè, Osti e Pecini

Ferrero Osti
© foto Valentina Martini

Il presidente della Sampdoria ha organizzato una riunione per discutere dei progetti futuri: sul tavolo le proposte per Pradè, Osti e Pecini

L’organigramma dirigenziale per la prossima stagione non subirà cambiamenti. Filtra ottimismo in casa Sampdoria dopo la riunione indetta a Roma, nella giornata di martedì, dal presidente Massimo Ferrero e il braccio destro Antonio Romei. Secondo quanto riportato dal Secolo XIX, al centro dei discorsi il settore giovanile, il mercato e il destino dei dirigenti che attualmente si trovano in scadenza di contratto e potrebbero accettare proposte da altre società. Malgrado il rinnovo contrattuale tardi ad arrivare, non sussistono motivi di preoccupazione. Al vertice erano presenti infatti Carlo Osti, Daniele Pradè, Massimo Ienca, Riccardo Pecini e Giovanni Invernizzi, cosa insolita se il loro futuro fosse davvero in discussione. I piani alti infatti smorzano la tensione con un «Vedremo, non c’è problema», chiaro segno di una trattativa che porterà alla fumata bianca. La strategia riguarda un nuovo contratto con una minima riduzione di ingaggio, sfruttando anche la loro volontà di restare in blucerchiato. Oggi, mercoledì, i vertici societari si incontreranno nuovamente e non è detto che si arrivi alla svolta definitiva.