Viviano fiducioso: «Sto tornando al top della forma»

sampdoria viviano
© foto Valentina Martini

Il portiere della Sampdoria Emiliano Viviano commenta la gara di domenica contro la Juventus: «Loro favoriti, ma noi crediamo nei nostri mezzi. Higuain in ripresa? Spero rimanga a secco»

Tanti mesi trascorsi a guardare le partite da casa, senza poter scendere in campo. Un allenamento continuo, per tentare di recuperare il prima possibile. Adesso, dopo cinque lunghi mesi, Emiliano Viviano è potuto tornare a difendere la porta della Sampdoria: fino a qui, due vittorie contro Chievo e Genoa, importantissime per la classifica e il morale. Domenica, però, al “Ferraris” arriverà la Juventus«Restano gli avversari più forti del campionato, sono favoriti, ma noi arriviamo a questo appuntamento con tanta consapevolezza nei nostri mezzi e proveremo a dire la nostra». Dopo così tanto tempo lontano dal rettangolo verde, riprendere i ritmi non è affatto semplice: «So di non essere ancora al cento per cento – ammette ai microfoni di Premium Sport -, ma rientrare in una gara importante e vincere è stato positivo. Ho avuto due settimane in più di lavoro, c’è ancora tanto da fare ma mi sto avvicinando sempre di più al massimo della forma». Dall’altra parte del campo, nella porta avversaria, Viviano troverà uno dei suoi idoli: Gigi Buffon. Il numero uno bianconero è reduce dagli impegni con la Nazionale e avrà il morale a terra, dopo la mancata qualificazione ai prossimi Mondiali: «Conosco Gigi e so che lui in qualità di capitano si sentirà sicuramente responsabile di quello che è successo. Ha pianto, ma penso che non debba piangere, perché lui è stato il più grande portiere della storia del calcio italiano e lascia a testa alta».

Quella di domenica sarà una gara speciale per Fabio Quagliarella, ex Juventus che ha registrato quest’anno il miglior avvio della sua carriera (7 gol in 11 giornate): «È una garanzia sotto ogni punto di vista: gioco, rendimento in campo, profilo umano. Sappiamo che per noi è un giocatore fondamentale – spiega Viviano – un esempio da seguire. Siamo sicuri che farà anche quest’anno una stagione meravigliosa». L’estremo difensore blucerchiato avrà un cliente particolarmente scomodo da gestire. Anche Gonzalo Higuain sembra aver ritrovato la migliore forma: «Mi meravigliavo quando veniva criticato, è sicuramente uno degli attaccanti più importanti della Serie A. Era normale che tornasse a segnare: ovviamente spero che questa domenica rimanga a secco, e che la Sampdoria riesca a strappare un risultato positivo». Per quanto riguarda gli obiettivi stagionali, meglio non fare troppi calcoli e pensare a conquistare altri tre punti già dal prossimo impegno: «Europa? La classifica conta a maggio, non a novembre. Vincere, però, sarebbe una grandissima iniezione di fiducia», ha concluso Viviano.