Crotone, Vrenna: «Nei momenti difficili ci vuole l’aiuto di tutti»

crotone vrenna
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente degli squali: «Rimanere agganciati alle ultime quattro, altrimenti stagione senza senso»

Impantanato all’ultimo posto in classifica con soli 5 punti, il Crotone ha iniziato decisamente male questa prima stagione in Serie A. Tante sconfitte pesanti, che stanno condannando la squadra di mister Nicola verso la retrocessione. Ma il presidente rossoblu Raffaele Vrenna non perde le speranze e, in vista della prossima sfida casalinga contro la Sampdoria, ha invitato la tifoseria calabrese a compattarsi intorno alla squadra.
LE PAROLE DI VRENNA – Il numero del Crotone si è così espresso: «Dobbiamo restare attaccati al quartetto di squadre con le quali ci giocheremo la salvezza. L’importante – ricorda a La Gazzetta dello Sport – è che la nostra tifoseria capisca che nei momenti difficili c’è bisogno dell’aiuto di tutti. Dobbiamo stare attaccati il più possibile a questo quartetto, perché sennò si perde il senso della stagione».
PROTESTE – Vrenna passa poi a commentare le proteste che stanno sorgendo dai tifosi dopo questo avvio traumatico: «Penso sia normale contestare quando le cose non girano bene. Capisco la tifoseria, ci sta di non essere in linea con la politica societaria ma voglio ricordare che noi più di così non possiamo fare. Avevamo di fronte il Torino che vale centinaia di milioni, hanno giocatori che per noi sono un’illusione. Ognuno deve fare i conti con le proprie forze – conclude – e il Crotone alcuni calciatori a certe cifre non se li può permettere. Non è il momento delle polemiche».