Zampano: «La Samp? Mi negarono la prima squadra, voglio la rivincita»

zampano pescara
© foto www.imagephotoagency.it

Un po’ di rancore per Francesco Zampano nei confronti della Sampdoria: questa partita per lui è una rivincita vera e propria nei confronti della squadra che non gli diede fiducia

La Sampdoria si troverà ad affrontare una sua vecchia conoscenza, Francesco Zampano, il terzino del Pescara che, sul quotidiano “Il Messaggero” la poggia piano affermando che per lui, questa partita, deve essere quella del riscatto. La Sampdoria è un avversario speciale per lui, che ci ha giocato per 13 anni non arrivando mai in prima squadra, come puntualizza: «La partita con la Sampdoria è sempre speciale per me perché ho giocato lì per 13 anni. Vorrei vincere perché qualche anno fa non hanno creduto in me, negandomi una chance in prima squadra. Se dovessi segnare, esulterei». La squadra di Zeman è chiamata a fare meglio di quanto fatto vedere in campo contro il Chievo, come sottolinea il terzino del Delfino: «A Verona contro il Chievo non siamo riusciti a fare quello che il mister ci aveva chiesto e che avremmo dovuto fare. Forse non avevamo gamba ma non è colpa dei gradoni. Noi cerchiamo di fare il massimo in ogni partita e faremo di tutto per vincere a Genova, contro la Sampdoria. A Verona abbiamo preso gol da polli, ora pensiamo a sabato e a far risultato. Mister Zeman ci chiede di dare tutto e noi vogliamo assecondare il nostro allenatore. A noi terzini chiede di dare sostegno alle punte e agli intermedi, vuole le sovrapposizioni, molta attenzione anche in fase difensiva. Il mio futuro? Ora sono del Pescara, il resto non mi interessa».

Articolo precedente
caprari sampdoriaAttacco Pescara vs Sampdoria: Caprari primo indiziato
Prossimo articolo
moviola udinese-sampdoriaSampdoria-Pescara: le designazioni arbitrali e i precedenti