A lezione da Joma: la Samp osserva la produzione del kit blucerchiato

Ferrero sampdoria
© foto Valentina Martini

Sampdoria in visita a Toledo: alcuni emissari del club blucerchiato hanno osservato il processo di produzione del kit dai colori più belli del mondo

Molti tifosi della Sampdoria, quando hanno sentito del rinnovo della partnership fra la squadra blucerchiata e Joma per la produzione dei kit delle prossime stagioni, hanno gioito. Le divise create dalla casa d’abbigliamento sportivo spagnola sono piaciute molto ai sostenitori doriani, fin dal primo anno. Pertanto, non c’era motivo per non proseguire insieme, tanto che il club di Corte Lambruschini ha trovato in fretta l’accordo per la prosecuzione del rapporto professionale.

Rapporto che non si limita alla semplice dinamica dell’ordinazione e della produzione, ma che coinvolge le parti in iniziative a più largo raggio, come quella che ha portato ieri alcuni rappresentanti della Sampdoria a Toledo, presso la sede di Portillo de Toledo di Joma, per osservare in prima persona il processo di sviluppo e di produzione del kit dai colori più belli del mondo. E’ stata la stessa azienda iberica a rivelare la gradita visita con un tweet, anche per sottolineare il buon rapporto creatosi con il club genovese: chissà se ai fortunati messi blucerchiati saranno già state mostrate le bozze delle maglie della prossima stagione: ai tifosi non resta che aspettare maggio per scoprire se Joma avrà fatto centro ancora una volta.

Articolo precedente
Sampdoria SconcertiVolata europea: i calendari di Samp, Fiorentina, Atalanta e Torino a confronto
Prossimo articolo
Pianificazione e successo: la Sampdoria nella top20 europea