AIC, Calcagno: «Abbiamo la responsabilità di continuare la Serie A»

calciatori Calcagno
© foto www.imagephotoagency.it

Il vicepresidente dell’AIC Calcagno ha fatto chiarezza in merito all’eventuale ripresa della Serie A

Il vicepresidente dell’AIC Umberto Calcagno è intervenuto ai microfoni di Radio1 Rai per parlare dell’eventuale ripresa della Serie A: «Già da qualche settimana stiamo lavorando sull’ipotesi di poter andare otre il 30 giugno perché abbiamo tutti la responsabilità di mandare avanti i campionati se l’epidemia, e chi decide sulla nostra sicurezza, ci darà la possibilità di completarli. Non possiamo farci trovare impreparati».

«Sarebbe un peccato se, avendo la possibilità se mai l’epidemia ce lo permettesse, non si riuscisse a portare a termine la stagione; tutti i tecnicismi, come ha indicato la FIFA, sono superabili, tornare a giocare vorrebbe dire essere usciti dalla fase più critica del nostro Paese e il calcio potrebbe dare una mano al ritorno alla normalità regalando qualche sorriso».