Alla scoperta di Askildsen: chi è il nuovo talento della Sampdoria

Sampdoria Askildsen
© foto Twitter

Fisico longilineo, tanto fiato e palloni recuperati: alla scoperta del nuovo acquisto della Sampdoria Kristoffer Askildsen

La Sampdoria ha messo a segno un nuovo colpo in prospettiva e ha prelevato dallo Stabaek il giovane norvegese Kristoffer Askildsen. Se vi state chiedendo che tipo di giocatore sia, non vi aspettate un mediano “alla Torreira”: il classe 2001 guarda poco all’estetica e molto alla sostanza.

Le caratteristiche potrebbero ricordare il suo connazionale che veste già la maglia blucerchiata, Morten Thorsby. Piede destro, fisico longilineo (è alto 190cm) e una discreta tecnica di base, ma i suoi punti a favore sono l’atletismo, la resistenza e il recupero palla: «Lotto e non mi arrendo mai. Ho una buona corsa, un buon piede e do il cento percento per tutta la partita», ha dichiarato lo stesso centrocampista al media ufficiale dello Stabaek.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Seier og debut✅

Un post condiviso da Kristoffer Askildsen (@kristoffer.askildsen) in data:

Cresciuto nel vivaio dell’Heming, piccola società di un sobborgo di Oslo, Askildsen approda nel 2013 allo Stabaek come attaccante, arretrando solo successivamente la sua posizione in campo. Seguita la trafila delle giovanili, riesce ad affermarsi nella squadra B, conquistando la titolarità e guadagnandosi a fine 2018 il salto in prima squadra: il debutto nella massima divisione norvegese arriva il 23 settembre contro il Ranheim, anche se poi la sua stagione si concluderà in panchina o con la seconda squadra.

Ad aprile 2019, con l’inizio del nuovo campionato, Askildsen parte forte entrando subito nel giro dei titolari, ma dopo le prime otto giornate sparisce dai radar, per poi tornare in campo ad a inizio ottobre. Disputa dal primo minuto sei delle ultime sette partite di Eliteserien – neanche una sconfitta a registro – e collezionando anche un gol e un assist. In pianta stabile nella Norvegia U18, il centrocampista di Olso ha collezionato a marzo scorso anche due presenze con l’U21.

Dopo un po’ di gavetta in patria, il suo talento è stato notato dai dirigenti della Sampdoria, che adesso gli permetteranno di approdare nel calcio italiano: almeno inizialmente, tuttavia, Askildsen sarà aggregato alla Primavera blucerchiata, data l’abbondanza di centrocampisti a disposizione di Claudio Ranieri e la poca predisposizione del tecnico ad accogliere giovani promesse in squadra al momento.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🇳🇴 #konvolutten

Un post condiviso da Kristoffer Askildsen (@kristoffer.askildsen) in data: