Andereggen può arrivare: «La Sampdoria insiste»

andereggen santa fe
© foto www.imagephotoagency.it

L’intermediario di Andereggen conferma: «Rayo Vallecano club più vicino, ma la Sampdoria insiste»

Lo aveva già annunciato il ds Carlo Osti negli scorsi giorni, ma la Sampdoria, tanto più dopo la conferma di Marco Giampaolo in panchina, continuerà a puntare sui giovani e a cercare di lanciarli verso mete più ambiziose. Come vi avevamo raccontato il mese scorso, uno dei nomi più caldi in entrata è quello dell’attaccante argentino Nicolas Andereggen, attualmente in forza al Santa Fe. Il suo intermediario Carlos Pizzi, intervenuto ai microfoni di fcinternews.it, ha confermato il forte interesse dei blucerchiati nonostante la concorrenza: «Per adesso il Rayo Vallecano è la squadra più vicina al giocatore, anche se la Sampdoria insiste. Il valore dell’operazione è di 1 milione di euro per l’80% del cartellino». Per il restante 20%, non posseduto dal fondo Football&Management, bisognerà trattare direttamente con il Santa Fe.

Pizzi ha proseguito parlando delle caratteristiche del promettente classe ’99: «Andereggen è una seconda punta, capace di coprire l’intero spazio offensivo. Sa agire anche come attaccante centrale e fa della velocità uno dei suoi punti di forza. Nicolas ha una grande predisposizione al sacrificio – assicura – ed è bravissimo nel creare spazio alla punta centrale. Tecnicamente dotato con entrambi i piedi, protegge bene il pallone grazie anche alla sua prestanza fisica».

Per chi dovesse aggiudicarsi le sue prestazioni, inoltre, non ci sarebbero neanche problemi riguardanti gli slot disponibili per gli extra-comunitari: «Possiede il passaporto svizzero, quindi deve essere considerato come comunitario. E’ stato visionato sia in occasione delle due uscite con la Nazionale argentina Under 17 e Under 20, sia con quella del suo club. Nonostante la giovane età, conta già alcune presenze in prima squadra nella massima serie argentina. Ha grande margine di miglioramento – conclude l’intermediario – anche in fase realizzativa».

Articolo precedente
mandragora nazionaleMandragora in orbita Samp: «Valuterò insieme alla Juventus»
Prossimo articolo
puggioni sampdoriaPuggioni, niente rimpianti: «Alla Samp rischiavo di diventare ingombrante»