Connettiti con noi

Hanno Detto

Arresto Ferrero, Preziosi coinvolto? Le intercettazioni: «Poi gli ridò i soldi»

Pubblicato

su

Spuntano altri dettagli dalle intercettazioni: il riferimento a un amico ricchissimo che avrebbe proposto un aiuto a Ferrero. Si fa il nome di Preziosi

Dalle ricostruzioni della Procura di Paola spuntano altri dettagli in seguito all’arresto di Massimo Ferrero. Le intercettazioni mettono a nudo la situazione di estrema crisi economica dell’ex presidente della Sampdoria. Ferrero, durante un colloquio telefonico con Andrea Diamanti, avrebbe nominato un “amico ricchissimo e pronto ad aiutarlo”. Questo amico, a quanto rivela Il Secolo XIX, non sarebbe altro che l’ex presidente del Genoa, Enrico Preziosi.

INTERCETTAZIONI«Ho un mandato di 29 milioni, anzi 28.5 milioni per quanto riguarda Hoist da una persona ricchissima amica mia. Lo abbiamo firmato ieri sera.  Certo che va a buon fine perché lui poi si tiene gli immobili o io gli ridò i soldi. È un amico mio, una persona amica mia. Magari se vorrà prendere qualche locale perché vuole farci i supermercati oppure gli ridò i soldi». Effettivamente, sempre Il Secolo XIX, a settembre 2021 svelò che Preziosi nel mese di maggio aveva presentato un’offerta all’ex presidente Ferrero per l’acquisizione di alcuni immobili romani di Eleven Finance. L’offerta, mai smentita, era pari a 28.5 milioni di euro.

Sampdoria News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.