Ballardini: «Samp e Genoa hanno i punti che meritano»

© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria-Genoa, Ballardini alla vigilia del Derby della Lanterna presenta il match in conferenza stampa

Dopo le parole di Giampaolo, alla vigilia del Derby della Lanterna, anche Ballardini presenta la partita in conferenza stampa. Il tecnico rossoblù non è nuovo alla stracittadina – sono tre i precedenti con due vittorie e un pareggio -,  per questo motivo conosce l’importanza della gara per gli obiettivi di campionato di entrambe le squadre, ma soprattutto per le tifoserie: «Sarà la terza partita in una settimana, non so che Genoa troverà la Sampdoria: domani mattina valuteremo le condizioni di tutti, soprattutto di chi ha giocato la precedenti due gare. È difficile descrivere le emozioni prima di un derby. Sono tanti i motivi per fare bene. Non abbiamo avuto tanto tempo per preparare questa partita ma forse è un bene si fanno meno errori. La Sampdoria è una squadra di struttura e spessore importante. Ha personalità, qualità ed è consapevole delle proprie potenzialità. Sanno esprimersi e lo dimostrano».

«Il Genoa ha i punti che merita, come li ha la Sampdoria. Noi lottiamo per un obiettivo in campionato, loro uno diverso. È una cosa evidente. Quello che mi importa è l’attenzione e la consapevolezza. Sono convinto che il Genoa per fare bene debba dare molto, fare diverse cose. Ho un gruppo di lavoro serio, che lavora bene e i giocatori mi hanno messo nella piacevole difficoltà di fare delle scelte: Izzo, Veloso ed El Yamiq non saranno disponibili mentre gli altri li valuteremo domani. Galabinov si è allenato tre volte con la squadra e mi sembra che stia bene, valuteremo anche lui. Lapadula? I gol sono solo questione di tempo, gli attaccanti vivono momenti complicati dove magari sprecano qualcosa e altri momenti dove le cose vanno meglio e riescono a concretizzare ogni occasione».

Articolo precedente
giampaolo sampdoriaGiampaolo scalda il derby: «È un affare di famiglia»
Prossimo articolo
mandorlini genoaMandorlini sta con la Samp: «Il Genoa uno sbaglio»