Barreto, rinnovo in stand-by: due i nodi da risolvere

© foto Valentina Martini

Barreto-Sampdoria, presto un incontro per il rinnovo contrattuale: per il momento c’è distanza fra le parti riguardo la durata e l’ingaggio

Dopo aver scoperto l’entità dell’infortunio di Dennis Praet, la Sampdoria si è trovata a dover decidere se operare sul mercato per sostituire il belga o puntare sui giocatori già in rosa e a disposizione di Giampaolo. Si è scelto per la seconda via, facendo affidamento su Verre e, soprattutto, su Barreto, che a Roma ha giocato una partita ad alta intensità, tornando ad essere il giocatore ammirato soprattutto nella scorsa stagione. In questo periodo, peraltro, Barreto dovrà giocarsi bene le proprie carte: il suo contratto è in scadenza a giugno, e il paraguaiano vorrebbe meritarsi la conferma in blucerchiato.

Per adesso, però, le operazioni per il rinnovo non sono ancora decollate: la volontà dell’ex capitano del Palermo sarebbe quella di firmare per altri due anni, facendo magari anche un sacrificio economico spalmando parte dell’oneroso ingaggio che ora percepisce – 1,2 milioni annui. La Samp, invece, dal canto proprio preferirebbe un rinnovo annuale, sempre a cifre riviste. Per adesso, insomma, c’è distanza fra le parti per quanto riguarda la durata dell’accordo e lo stipendio del giocatore. A fine mercato, però, l’agente del numero 8 e i dirigenti doriani si aggiorneranno per cercare di trovare un punto d’incontro.