Budimir, contatti Samp – Crotone per il prestito

Budimir sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Primi contatti fra la Sampdoria e il Crotone per un ritorno di Ante Budimir in Calabria nel mercato invernale

Mister Giampaolo l’aveva detto nella conferenza che precedeva la partita di Coppa Italia contro il Cagliari: la sfida contro i rossoblù doveva servir a far tirare il fiato a chi aveva giocato sempre nelle ultime settimane e, al contempo, poteva rappresentare un utile banco di prova per chi il campo, in questo inizio di stagione, l’aveva visto di meno. Occasione sfruttata a dovere, per esempio, da Filip Djuricic e da Patrick Schick. Il centrocampista, arrivato a Genova da trequartista, è stato spostato a fare la mezzala dal mister blucerchiato, e ha dimostrato di avere un ottimo passo, cambio di direzione bruciante e corsa. Schick, invece, inizia ad assumere i contorni della certezza più che della scommessa: 3 reti in 2 partite giocate da titolare – contro Juve e, appunto, Cagliari -, senza dimenticare il rigore guadagnato contro il Sassuolo, un’eleganza in campo davvero ipnotica, freddezza sotto porta e tecnica. Se non l’ha già fatto, è probabile che molto presto il ceco superi Budimir nelle gerarchie di Giampaolo.
RITORNO A CROTONE? – Sì, perché anche Budimir mercoledì ha avuto l’occasione per mettersi in mostra, ma – complice una mira difettosa e un Rafael superlativo in un paio di occasioni – la palla non ha voluto saperne di entrare. La generosità di Budimir, il suo mettersi al servizio della squadra, non si discutono, certo è che però per un attaccante la rete è vitale. Per ritrovare la via del goal, allora, il croato potrebbe anche fare le valigie nel mercato di gennaio. Su di lui si è già scatenata un’asta fra Crotone, Pescara ed Empoli, che lo vorrebbero per cercare di risolvere i rispettivi problemi offensivi. Proprio il Crotone, squadra salita in Serie A l’anno scorso grazie anche alle reti del classe ’91, sarebbe in vantaggio sulla concorrenza, forte del fatto che l’attaccante in Calabria è riuscito, forse per la prima volta in carriera, ad esprimere appieno le proprie qualità, e dunque un ritorno non potrebbe essere che gradito. Secondo la Gazzetta dello Sport la partita giocata allo Scida domenica fra rossoblù e blucerchiati sarebbe stata proprio l’occasione per allacciare i primi contatti fra le due società in vista di un prestito del centravanti fino al termine della stagione. Una scelta, questa, che costringerebbe però la Samp a tornare sul mercato per rimpinguare il reparto offensivo, e che dunque sarà valutata dai vertici societari con la dovuta cautela.