Budimir – Crotone, Vrenna: «Ci muoviamo bene, è questione di tempo»

Budimir sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Crotone Raffaele Vrenna resta fiducioso circa un ritorno di Budimir in Calabria: «Se la Samp lo cedesse ora sarebbe in debito di attaccanti, è una questione di tempo»

Doveva essere la stagione di consacrazione anche nel massimo campionato italiano per Ante Budimir, reduce da un’ottima stagione con il Crotone in cadetteria – 17 gol fra campionato e Coppa Italia. La Samp ha puntato molto sul ragazzo, pagando la clausola di 1,8 milioni ai pitagorici pur di portarlo in Liguria, ma le prestazioni del centravanti croato hanno deluso: una sola rete in Coppa Italia ad agosto, poco minutaggio e posto da prima riserva soffiatogli da Schick, che ormai sta iniziando addirittura a partire titolare. Perciò, la Samp ha deciso che Budimir non è più troppo congeniale al progetto, risolvendosi di lasciarlo partire, magari solo in prestito, almeno per questi 6 mesi. Se il Pescara, dopo l’acquisto di Gilardino, si è defilato, resta in piedi l’ipotesi di un ritorno in Calabria per il ragazzo: il Crotone lo riaccoglierebbe a braccia aperte, affidandogli le speranze di salvezza.

CI VUOLE TEMPO – Per il momento, però, la Samp ha bloccato la cessione: la prima offerta per Driussi è infatti stata respinta dal River Plate, e i blucerchiati non possono correre il rischio di ritrovarsi con soli 3 attaccanti. Nonostante ciò, il presidente del Crotone, Raffaele Vrenna, intercettato dai microfoni di Sky Sport, rimane ottimista circa un esito positivo della trattativa. A margine dell’incontro contro il Bologna ha infatti rilasciato le seguenti dichiarazioni: «Per quanto riguarda Budimir, la Sampdoria sarebbe in debito di attaccanti se dovesse cederlo in questo momento, è una questione di tempo. Noi ci stiamo muovendo bene, abbiamo degli obiettivi in testa e speriamo di concretizzarli in settimana».