Cagliari, Rastelli: «Con la Samp in Coppa Italia potrei far giocare i giovani»

© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Cagliari Massimo Rastelli rivela la possibilità di un piccolo turn-over in Coppa Italia contro la Samp: «Potrebbe giocare qualche ragazzo della Primavera»

L’attenzione della Sampdoria è per ora naturalmente tutta posta alla sfida fondamentale contro il Crotone. Fondamentale perché una vittoria potrebbe significare finalmente una prova di maturità da parte della truppa di Giampaolo, che ha dimostrato di sapersela cavare alla grande contro squadre ostiche e quotate, ma che contro le cosiddette “piccole”, specialmente fuori casa, ha sempre fatto registrare qualche calo di tensione. Ecco perché una vittoria a Crotone darebbe non solo punti importanti per vivere il resto del campionato con più tranquillità e magari alzare l’asticella delle proprie ambizioni, ma porterebbe anche morale e grande convinzione nei propri mezzi. Una volta che l’arbitro Maresca decreterà la fine delle ostilità, però, non ci sarà neppure il tempo di riposarsi: sì, perché questa settimana il calendario prevede per la Samp un doppio appuntamento con il Ferraris; prima della partita contro il Torino di domenica, infatti, si giocherà mercoledì sera alle 21 in Coppa Italia contro il Cagliari.
EMERGENZA E TURN-OVER – E proprio un riferimento alla partita infrasettimanale che si giocherà a Marassi l’ha fatto l’allenatore del Cagliari Massimo Rastelli nella conferenza stampa alla vigilia di Cagliari – Udinese. I sardi, falcidiati dagli infortuni e reduci da un momento non molto positivo in campionato, potrebbero approfittare della gara contro i blucerchiati per mettere in atto un po’ di turn-over, dando la possibilità di giocare a chi ha visto meno il campo e ai ragazzi della Primavera che si allenano con la prima squadra da qualche tempo. Ecco le parole dell’allenatore rossoblù riportate da CagliariNews24: «Integriamo l’organico con sei ragazzi della Primavera, siamo in piena emergenzaTanti ragazzi della Primavera si allenano con noi da tre settimane per immagazzinare i nostri principi, in questo periodo può capitare che qualcuno di loro possa servire per uno spezzone di partita. Qualcuno potrebbe anche giocare a Genova in Coppa Italia».