Cagliari-Sampdoria, arbitra Pasqua: col Benevento fu vittoria

Manganiello moviola
© foto www.imagephotoagency.it

Cagliari-Sampdoria, partita affidata a Pasqua di Tivoli: con il fischietto campano i blucerchiati non hanno mai perso

La Sampdoria sabato alle 18 sarà chiamata ad una prova d’orgoglio e di testa: dopo le due sconfitte consecutive rimediate contro Bologna e Lazio, la squadra di Giampaolo è attesa da un’altra bestia nera, il Cagliari. Una trasferta da affrontare con la giusta concentrazione per abbattere un tabù che persiste da 10 anni e per riprendere il cammino in campionato. Per arbitrare l’incontro che aprirà la 16° giornata di Serie A è stato designato Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli. A coadiuvarlo ci saranno in qualità di assistenti i Signori La Rocca e Villa, mentre il ruolo di Quarto uomo sarà ricoperto dal Signor La Penna. VAR e AVAR saranno infine i Signori Pairetto e Preti.

Pasqua ha quest’anno diretto la Sampdoria già una volta, alla prima giornata contro il Benevento: quella sera di agosto le cose andarono bene per i blucerchiati, che rimontarono il gol di Ciciretti grazie ad una doppietta di Quagliarella. Il fischietto classe ’82 ha poi diretto la squadra blucerchiata un’altra volta in carriera: lo scorso anno fu arbitro della sfida casalinga contro il Pescara, terminata 3-1 per i ragazzi di Giampaolo con reti di Fernandes, Quagliarella e Schick. Anche il Cagliari, tuttavia, può vantare buoni precedenti con l’arbitro campano (è nato a Nocera Inferiore): sono infatti 4 le volte in cui i rossoblù sono stati diretti da Pasqua, e non sono mai usciti sconfitti dal campo, ottenendo 3 vittorie ed un pareggio, anche se finora si è trattato solamente di match di Serie B.

Articolo precedente
quagliarella sampdoriaSampdoria, infrangi il tabù: battere il Cagliari per riprendere il volo
Prossimo articolo
Sampdoria ColleyColley, ritorno di fiamma: nuovi contatti a gennaio