Cagliari-Sampdoria, le pagelle: difesa da incubo, si salvano in tre

murillo sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Coppa Italia, Cagliari-Sampdoria: le pagelle. Incubi in difesa, si salvano in tre

Audero 5,5 – Davanti non ha adeguata protezione, ma anche lui non si dimostra sicuro tra i pali.

Ferrari 5,5 – Incolpevole sul primo gol realizzato dal Cagliari, non spicca in una difesa che traballa (dal 1′ s.t. Regini 5,5 – Entra e non mette ordine in una difesa decisamente in affanno).

Chabot 4,5 – Impatto devastante per il tedesco che si perde Cerri sul gol del vantaggio e ha parecchie colpe anche sul raddoppio di Ragatzu.

Murillo 5 – Tutta la difesa fa male e lui, con la sua esperienza, non riesce a dare quel qualcosa di più per sistemare la situazione.

Augello 5,5 – Al pari di Ferrari l’esterno mancino non ha più di tante colpe nella disfatta generale del reparto difensivo.

Leris 5 – In protezione non dà apporto alla squadra, in propensione offensiva non costruisce nulla di rilevante.

Vieira 5,5 – Tanta fatica per il centrocampista blucerchiato che senza Ekdal e Bertolacci si trova il centrocampo parzialmente sulle spalle e non brilla.

Linetty 6,5 – Uno tra i (pochi) migliori in campo. Torna indietro a coprire quando è necessario dare una mano alla difesa, cerca di costruire e prova pure il tiro dalla distanza.

Thorsby 5,5 – Uno dei pochi che si conferma essere in palla. Corre per tutta la partita e prova a costruire gioco, ma manca qualcosa.

Caprari 5 – Trova poco spazio in campionato, ma in Coppa Italia non si distingue (dal 38′ s.t. Gabbiadini 7 – Entrato, forse in ritardo, accorcia le distanze con un diagonale perfetto).

Maroni 6 – Prova ad andare al tiro qualche volta, ma è ancora distante da quello che può servire in questo momento alla Sampdoria (dal 19′ s.t. Rigoni 5,5 – Entra e non incide. Eccessivamente lezioso in alcuni interventi).