Connettiti con noi

News

Calcagno: «Vaccino? Il calcio deve essere al servizio del Paese»

Giacomo Primo

Pubblicato

su

calciatori Calcagno

Umberto Calcagno, presidente dell’AIC, ha fatto il punto sulla campagna vaccinale e sulla priorità agli atleti professionisti

Umberto Calcagno, presidente dell’AIC, ha fatto il punto sull’emergenza Coronavirus e sulla campagna vaccinale in favore degli atleti professionisti. Le sue parole ai microfoni di Rai Gr Parlamento.

«Il mondo del calcio coinvolge un milione di tesserati, oltre a tutto ciò che gravita attorno al gruppo squadra, quindi potrebbe essere uno dei tanti ambiti per poter vaccinare in modo più rapido possibile tutta la popolazione. Nessuno chiede canali privilegiati per gli atleti o per il nostro mondo, però potremo essere al servizio del paese mettendoci a disposizione con i nostri dottori e con tutta la nostra organizzazione. Sotto questo profilo noi saremo certamente pronti».

Advertisement