Calciatori in crisi, nessun problema: c’è la Sampdoria

© foto www.imagephotoagency.it

Calciatori in crisi? Nessun problema, c’è la Sampdoria: ecco chi è tornato a segnare contro i blucerchiati

Nelle prime nove giornate di campionato la Sampdoria si è distinta per essere una delle squadre con il minor numero di gol subiti. Fino alla partita disputata contro il Milan, Emil Audero aveva raccolto quattro palloni dalla rete dopo aver affrontato squadre del calibro di Fiorentina, Napoli, Inter e Atalanta. Questo dato si è ridimensionato a causa delle brutte sconfitte contro Torino e Roma. A oggi la differenza reti vede i blucerchiati in attivo con 32 gol subiti contro i 40 realizzati. Se entriamo nel merito di chi è andato a segno contro la Sampdoria, si può parlare di una squadra capace di resuscitare i giocatori in crisi. Lasciando da parte i marcatori che si stanno distinguendo in questa stagione come Cristiano Ronaldo alla Juventus o Francesco Caputo all’Empoli (entrambi a segno contro la Sampdoria), è possibile suddividere i marcatori in due categorie. Da una parte coloro i quali hanno vissuto una forte crisi di rendimento, dall’altra difensori che raramente si rendono incisivi in area di rigore.

Sono tornati al gol dopo un periodo di astinenza Marcelo Brozovic (a secco dall’aprile 2018), Alberto Paloschi (senza gol da sei partite), Patrick Cutrone (dopo la prima rete in Milan-Roma il 31 agosto, ha segnato alla Samp il 28 novembre), Andrea Belotti (con una doppietta, dopo essere rimasto fermo dal 23 settembre fino al 4 novembre), Patrik Schick (primo gol realizzato nella stagione in corso). Per non parlare di Andrea Poli (primo e unico gol in campionato), Luis Muriel (doppietta alla sua prima partita dopo il ritorno in Serie A) e infine Radja Nainggolan (terzo gol in campionato, non segnava dal 3 novembre). I sei difensori che si sono messi in luce contro la Sampdoria sono Manuel Pasqual, Juan Jesus, German Pezzella, Armando Izzo, Danilo D’Ambrosio e Francesco Acerbi. Due menzioni particolari, infine, riguardano Gonzalo Higuain e Giovanni Simeone. L’attuale punta del Chelsea ha segnato contro la Sampdoria durante il peggiore girone di andata in assoluto da quando è in Italia, mentre il Cholito era al centro delle critiche dei tifosi della Fiorentina per la sua scarsa efficacia sotto porta.