Ferrero: «La Sampdoria non è in vendita»

ferrero sampdoria
© foto Valentina Martini

Il presidente della Sampdoria parla di Casa Samp, delle voci intorno a Schick e alla società e dell’ultima partita contro il Napoli

Massimo Ferrero fa il punto della situazione al termine dell’inaugurazione di Casa Samp: «Credo che come valore umano, la Residenza Academy sia una bella cosa. Essendo un uomo semplice, quando mi trovo a fare una cosa inedita, che gente più potente di me non è riuscita a fare in precedenza, mi commuovo. Questo grazie alla mia forza di volontà, il coraggio, la fatica e la tenacia dei miei collaboratori. Casa Samp parla da sé, vogliamo fare gli uomini del domani. A questo proposito, verrà istituita una nuova fondazione che permetta alle famiglie con meno possibilità economica di far crescere e studiare i ragazzi con serenità. Farò questa fondazione proprio per i ragazzi di tutta Italia. Ferraris? Verrà una cosa bellissima, sono convinto che Preziosi mi seguirà in questa impresa per i tifosi e tutta la città di Genova».

SCHICK RESTA E IL NAPOLI VERRA’ BATTUTO – Sul mercato e sull’ultima partita della stagione: «Sono solo fantasie quelle che riguardano la cessione della società. Vi capisco, voi giornalisti dovete scrivere un po’ di cazzate per riempire i giornali. La Sampdoria non è in vendita, mettetevelo in testa. Schick? Tutte le squadre me lo stanno chiedendo, ma è nel nostro interesse tenerlo per un altro anno e permettergli di completare il suo percorso di crescita. Rimarrà alla Samp, vogliamo farlo crescere. Il Napoli è una squadra organizzata, ma vorrei vincere per lasciare un bel ricordo di questo campionato ai tifosi. I miei ragazzi sono un po’ come Robin Hood, fanno regali alle piccole e battono le grandi. Vinceranno, ne sono sicuro».

Dai nostri inviati Alessio Eremita e Francesca Faralli

Articolo precedente
Casa SampInaugurazione Casa Samp: la fotogallery dell’evento e le voci dei protagonisti
Prossimo articolo
Casa SampCasa Samp, dalla mensa al salotto blucerchiato: la fotogallery degli interni