Connettiti con noi

News

Calciomercato Sampdoria, si cambia rotta: le linee guida

Pubblicato

su

La Sampdoria invertirà la rotta rispetto allo scorso calciomercato: niente nomi altisonanti o di esperienza, più giovani da lanciare

Il mercato della scorsa sessione estiva, chiuso il cinque ottobre con l’arrivo in prestito di Keita Balde, sarà un ricordo per la Sampdoria. Il presidente Massimo Ferrero è stato esaustivamente chiaro sul fatto che non si possa permettere ingaggi oltre il milione di euro e che si debba puntare sui giovani da cui trarre plusvalenze.

Nomi altisonanti e di esperienza non ci saranno in questa sessione di mercato. Calciatori alla Adrien Silva, Antonio Candreva e lo stesso Keita Balde non saranno cercati dalla Sampdoria, che punterà invece a incassare dalle cessioni e a investire su talenti emergenti. Questo è uno dei punti che ha convinto Claudio Ranieri a dire addio alla Sampdoria e uno dei “contenuti mancanti” secondo il tecnico romano.