Connettiti con noi

Calciomercato

Damsgaard diamante della Sampdoria: offerta irrinunciabile o aumento di stipendio con promessa

Pubblicato

su

Mikkel Damsgaard è stata una delle rivelazioni di Euro 2020: la Sampdoria se lo tiene stretto, ma l’ingaggio può essere un problema

Il gol realizzato contro l’Inghilterra nella semifinale di Euro 2020 ha riacceso i riflettori su Mikkel Damsgaard, talento classe 2000 di proprietà della Sampdoria che piace molto a club italiani (Juventus, Inter, Milan, Roma) e stranieri (su tutti Barcellona e Tottenham). Il presidente Massimo Ferrero è stato chiaro: non verranno accettate offerte inferiori ai 40 milioni di euro per il cartellino del danese, che resterà a Genova durante la prossima stagione se non arriveranno proposte in grado di far tentennare i vertici della società blucerchiata.

La permanenza di Damsgaard alla Sampdoria per un altro anno costringerà il club a rivedere lo stipendio del suo diamante grezzo, che attualmente percepisce 100mila euro e risulta essere tra i più bassi dell’intera rosa. Come raccolto dalla redazione di sampnews24.com, non è escluso che la sua agenzia strappi un accordo momentaneo con la Samp per tutelare il futuro di Damsgaard: probabile rinnovo formale fino al 2025 con considerevole aumento dell’ingaggio, ma anche con la promessa di agevolare la sua cessione a un top club nell’estate 2022.