Connettiti con noi

Focus

Sampdoria, nuova stella per D’Aversa: chi è Mohamed Ihattaren

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Mohamed Ihattaren è vicinissimo a vestire la maglia della Sampdoria in prestito dalla Juventus. Il profilo del calciatore

Mohamed Ihattaren, ha firmato, per il prestito, con la Sampdoria dopo il passaggio dal PSV Eindhoven alla Juventus. Classe 2002, è un giocatore tecnico che come ruolo naturale fa il trequartista ma può essere utilizzato come esterno offensivo in un 4-3-3 su entrambe le fasce. La scuola è di quelle buone e nonostante debba ancora compiere 20 anni, Ihattaren vanta già 74 presenze con la maglia del PSV con 10 gol e 11 assist all’attivo. Un profilo già pronto per la Serie A con esperienza anche nelle coppe europee: 10 gettoni in Europa League con un gol e tre assist.

Il soprannome e il destino

Mohamed Ihattaren è nato a Utrecht il 12 febbraio 2002. Nei campetti della città olandese si guadagna il nomignolo di Ibi, vezzeggiativo usato per indicare la sua somiglianza tecnica con Ibrahim Afellay. Cresciuti nello stesso club, con lo stesso talento cristallino ma con una carriera che potrebbe rivelarsi migliore, quella del classe 2002. Afellay, infatti, passò dal PSV al Barcellona ma non ha mai fatto il grande salto nonostante le premesse tecniche fossero da top a livello mondiale. Ihattaren sembra avere dalla sua una consapevolezza diversa: le movenze sono molto simili ma il sinistro fatato lascia sognare i suoi tifosi.

Bruciare le tappe e agguantare il Fenomeno

Il 26 gennaio 2019, a poco meno di 17 anni, Mohamed Ihattaren fa l’esordio tra i grandi: pochi minuti contro il Groningen concessi da Van Bommel. Usare le etichette predestinato e gioiellino sembra ormai cosa obsoleta e anche pretenziosa ma il talento olandese lascia subito il segno anche nel massimo campionato. Il 12 dicembre 2019 segna il suo primo gol in Eredivisie e scippa il record di precocità ad un discreto numero 9 che avrebbe fatto la storia del calcio a cavallo tra gli anni ’90 e 2000, Luis Nazario da Lima, meglio noto come Ronaldo. Ihattaren, con i suoi 17 anni e 303 giorni, anticipa di 53 lune Ronaldo prendendosi il titolo di marcatore più giovane nella storia del campionato olandese. Le premesse sembrano essere quelle giuste ed il talento è tutto dalla sua parte.