Calciomercato Sampdoria, suggestione sudamericana per la regia

giampaolo sampdoria osti
© foto www.imagephotoagency.it

Con Torreira in dubbio e Cigarini bisognoso di maggior minutaggio, la Sampdoria potrebbe trovare un nuovo regista in Russia

La Sampdoria si concede un meritato periodo di vacanze, ma la dirigenza deve pensare al futuro e a un gruppo che andrà rinforzato. Ma non solo: qualche partenza ci sarà, perché Patrik Schick sembra ormai al passo d’addio e anche le situazioni di Torreira e Muriel non lasciano tranquilli. Soprattutto quella dell’uruguayano, con il caso-rinnovo mai veramente risolto e la possibile partenza durante quest’estate. Tuttavia, se così fosse, il ruolo di regista potrebbe trovare un nuovo protagonista tramite due opzioni: a) la permanenza di Cigarini, che però non sembra adatto per il tipo di gioco imposto da Marco Giampaolo, che vuole un regista basso capace di giocare la palla a uno, due tocchi e soprattutto sul breve; b) un nuovo volto, che possa sostituire Torreira fin da subito. E se la seconda opzione fosse quella buona, c’è un giocatore che sta facendo benissimo in Russia e che potrebbe venir buono per la Sampdoria 2017-18.

OCCASIONE D’ORO – Il nome di Christian Noboa non dirà molto a tanti tifosi blucerchiati, ma è vero che il classe ’85 ha tanta esperienza alle spalle e soprattutto un’ottima annata trascorsa al FC Rostov, la squadra che ha persino spaventato il Bayern nell’ultima Champions League (vincendo la gara disputata in Russia). Ecuadoregno, Noboa gioca in Russia da diversi anni: prima del Rostov, il centrocampista aveva già vestito la maglia del Rubin Kazan e della Dinamo Mosca, con una breve esperienza al PAOK. Colonna della sua nazionale (75 presenze, quinto nella classifica all-time), Noboa ha un contratto in scadenza il 30 giugno, visto che l’accordo firmato con il Rostov nell’estate 2015 era di durata biennale. Non ha un ingaggio proibitivo e diversi club brasiliani sono già sulle sue tracce: chissà se la Sampdoria valuterà un’opzione estera per eventualmente ripartire da un nuovo regista.

Articolo precedente
Giampaolo SampdoriaGiampaolo, Djuricic e Praet: mezzala cercasi
Prossimo articolo
dodô sampdoriaPagellone 2016/17 – Dodô: l’uccellino brasiliano con le ali tarpate