Caprari non si ferma più: «Spero sia il mio anno»

Caprari di nuovo in gol in Sampdoria-Fiorentina: «Spero sia il mio anno, anche se sarà difficile ripetermi ogni partita»

Brutto da dire, ma l’infortunio di Riccardo Saponara è stato un toccasana per Gianluca Caprari, che ha ritrovato forma, grinta e anche concretezza in termini realizzativi. Il trequartista della Sampdoria, in gol già a Frosinone sabato scorso, ha bucato anche oggi la porta, firmando il pareggio per 1-1 contro la Fiorentina: «Spero che sia il mio anno – ha esordito a Sky Sport – l’importante è continuare così. Sicuramente sarà difficile ripetermi e fare gol ogni gara, ma cerco sempre di dare il massimo. In casa abbiamo la spinta del pubblico, nel secondo tempo ci ha aiutato molto ma la Fiorentina è una buona squadra: abbiamo fatto un tempo per uno, forse nel secondo meritavamo qualcosa di più».

«La traversa? L’importante è stato fare gol. Dove può arrivare questa Samp? Possiamo fare un buon campionato se seguiamo il mister, come dice lui abbiamo 20 potenziali titolari: chiunque giochi la domenica fa bene, dobbiamo continuare tutti così per toglierci delle soddisfazioni. Il colloquio con Quagliarella all’intervallo? Cose di campo – conclude Caprari – lui mi dice dove migliorare e io lo ascolto perché lui è un campione».

Articolo precedente
Sampdoria FiorentinaSampdoria-Fiorentina, le pagelle: male Sala, brilla Caprari
Prossimo articolo
Murru SampdoriaMurru si riscatta: «Ecco cosa è cambiato»