Connettiti con noi

Hanno Detto

Caso Dragusin, l’agente alza la voce: «Mentalità vecchia». La ricostruzione

Pubblicato

su

Scoppia in Romania il caso Dragusin: l’agente alza la voce, il difensore smorza i toni: tutti i retroscena della vicenda

Radu Dragusin, difensore della Sampdoria in prestito dalla Juventus, ha fatto esplodere un vero caso in Romania. Convocato dal ct dell’Under 21 Florin Bratu, non è stato schierato dal primo minuto di gioco contro la Georgia. Questo ha provocato l’ira del suo agente e ora si parla di naturalizzazione.

«Ho avuto una discussione con Bratu prima di questa convocazione e ora lo capisco. Pensavo stesse scherzando, diceva che i giocatori devono giocare per le loro squadre. È un peccato che la pensi così. Mi dispiace: è una mentalità vecchia, giudica un ragazzo che si è allenato con Bonucci e Chiellini. Bratu non ha abbastanza polso per stare in nazionale», le dichiarazioni dell’agente a Gazeta Sporturilor. La palla passa a Roberto D’Aversa che può valorizzarlo alla Sampdoria e cambiarne anche il destino in nazionale.