Connettiti con noi

Gli Ex

Cassano: «Il calcio è in mano ai procuratori. Io amo la verità»

Pubblicato

su

Antonio Cassano, ex giocatore della Sampdoria, ha parlato della separazione tra Gattuso e la Fiorentina. Le sue dichiarazioni

Antonio Cassano, ex giocatore della Sampdoria, ha parlato della separazione tra Gennaro Gattuso e la Fiorentina. Ecco le sue dichiarazioni nel corso della live Twitch sul canale “Bobo TV”.

«Gattuso è andato a Firenze con entusiasmo, non gli è andato bene qualcosa e ha preso e se n’è andato. Ora leggo le ultime notizie, che Fonseca potrebbe non andare al Tottenham. Io non so e non dico niente, sarei contento se Rino andasse lì al Tottenham, però a me non va bene che il suo procuratore Mendes giri e muove le cose e gli faccia fare quello che vogliono. Io amo la verità. Perché Gattuso salta? Sicuramente le colpe sono di tutti però si deve capire cos’è successo veramente. Io ho letto che la Fiorentina voleva tre giocatori di Mendes, io ho l’impressione che il calcio sia sempre più in mano ai procuratori. Mi vuoi? Mi compri quello e quell’altro. Gattuso non penso abbia il potere di dire ‘Io voglio questo e quest’altro’. Non posso immaginare che abbia fatto tre nomi e guarda caso siano nomi di Mendes».