Cassano: «Se non fossi diventato calciatore? Avrei fatto il salumiere»

cassano sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Cassano pensa a quale lavoro avrebbe fatto se non fosse diventato calciatore: «Probabilmente il salumiere»

Nel lungo intervento a Sky Sport, Antonio Cassano ha toccato diversi argomenti: la carriera, i club in cui ha militato, il rapporto con gli allenatori, il futuro alla Sampdoria. Una domanda ha per un attimo spiazzato Fantantonio, ossia quale sarebbe stato il suo futuro se non avesse giocato a calcio.

La risposta dell’ex attaccante blucerchiato non è stata banale: «A scuola andavo poco e niente, non avevo grandi qualità intellettuali, la cattiva strada non credo l’avrei presa perché non volevo dare una delusione a mia madre. Avrei fatto un lavoro comune, molto semplice: in salumeria, o in un supermercato».