Cassano show: «La Juventus non ha bisogno di Ronaldo. Dybala…»

Iscriviti
cassano
© foto www.imagephotoagency.it

Antonio Cassano a ruota libera: l’ex fantasista della Sampdoria ha parlato della Juventus, di Ronaldo e di Dybala

Antonio Cassano ha ormai appeso gli scarpini al chiodo, ma anche fuori dal campo continua a far parlare di sè. Sul canale Twitch di Bobo Vieri, l’ex fantasista della Sampdoria ha parlato di Juventus, lanciando alcune frecciatine a Ronaldo e Dybala. Le sue dichiarazioni.

LEGGI ANCHE – Samp NoWave XMAS eCup: partecipa anche tu al torneo di FIFA 21

RONALDO – «La Juve non ha bisogno di Ronaldo per vincere lo scudetto, l’ha preso per vincere la Champions. E non ci è ancora riuscita. Per me è un problema per tanti allenatori, tatticamente. Con lui parti 1-0, ma lui vive solo per il goal, non è come Messi che fa giocare bene la squadra. Tra Ronaldo, Lewandowski, Benzema, io prendo gli ultimi due per far fare il centravanti per far giocare la squadra. Ronaldo fa 30-40 goal, tanto di cappello, però in funzione della squadra: con Sarri ha avuto difficoltà, lui non gioca tra le linee gioca in funzione della porta».

DYBALA – «È un gran calciatore, ma non lo vedo come un campione a cui la Juventus dice: tu sei il perno principale e mi devi far vincere partite, campionati e coppe. Ha sempre avuto problemi con tutti gli allenatori nel giocare. Se è un fenomeno, perché gli allenatori non lo reputano importante? Non è un calciatore normale ma nemmeno un campione, in 3-4 anni alla Juventus non è mai stato titolare fisso. Immobile negli anni alla Lazio ha fatto 120 goal, in una squadra normale. Secondo me un giocatore molto molto più forte di lui che gioca in una squadra di singoli mediocri è Ilicic. Quando è arrivato Lautaro, altro tipo di giocatore, a 20 anni è subito diventato titolare: corre, mena, fa goal, fa tutto. Dybala gioca in una squadra favolosa ma ha mille problemi con tutti quanti. Se vuole il rinnovo deve dimostrare di fare la differenza, non in Italia».