CdA Sampdoria, salta l’assemblea. E Ferrero spiazza i consiglieri

ferrero palermo
© foto Twitter

CdA rinviato, ma Ferrero spiazza i consiglieri: solo in mattinata l’avviso dello spostamento dell’assemblea

L’assemblea degli azionisti che avrebbe dovuto eleggere ieri il nuovo Cda della Sampdoria è stata rinviata a lunedì, stesso luogo e stesso orario (alle 16 presso gli studi romani dell’avvocato Antonio Romei). ll presidente blucerchiato Massimo Ferrero ha ritenuto opportuno che la decisione fosse presa in seconda convocazione, peccato però che non abbia dato un congruo preavviso a chi avrebbe dovuto partecipare al meeting.

La novità del rinvio, svela Il Secolo XIX, è arrivata soltanto in mattinata ai consiglieri decaduti: a Invernizzi, Repetto e Praga, che si sarebbero collegati via Skype in videoconferenza, ma anche a Romei e all’avvocato Tognozzi, che invece sarebbero stati presenti fisicamente nel pomeriggio. Una mossa poco gradita, chiaramente, ma anche piuttosto inconsueta da parte di Ferrero, che mai aveva rinviato un’assemblea, tanto più il giorno stesso della convocazione e con così poco preavviso.