Cessione Samp, spunta Sundas: «Lo trovo io un compratore»

sundas cessione
© foto Twitter

L’agente FIFA si propone in qualità di intermediario per la cessione della società blucerchiata: «Meglio non lasciare il club in mano a un fondo»

La cessione della Sampdoria sta assumendo sempre più i tratti di un giallo. Fra viaggi a Londra in gran segreto, domande e offerte che non collimano e un lungo procrastinare che lascia col fiato sospeso i tifosi, la trattativa sta assumendo sempre più i contorni del giallo. Interesse di York Capital Management a parte, è di oggi la notizia che l’agente FIFA Alessio Sundas, tramite la sua agenzia Sport Man, starebbe cercando di contattare la Sampdoria per svolgere il ruolo di tramite in una nuova trattativa: «Leggo in questi giorni che sono interessati alla Sampdoria un fondo americano, uno qatariota e una cordata di imprenditori non meglio definiti. Mi dispiacerebbe sinceramente vedere un’altra società italiana in mano a dei fondi. Questo tipo di gestione fa perdere il gusto dello sport a vantaggio di pochi che pensano solo a fatturare e speculare su ogni progetto. E in questi casi i primi a perderci sono soprattutto i tifosi, che sempre più di frequente vedrebbero ceduti i propri beniamini».

Detto ciò, Sundas si propone quale tramite in una trattativa fra il presidente Ferrero e uno o più imprenditori che promette di poter contattare: «Oggi ho contattato nuovamente la Samp – riporta calciomercato.comproponendomi sia per la ricerca sponsor tramite la Sport Man, agenzia leader nel selezionare i brand più adatti ai club, sia come intermediario per trovare un gruppo di imprenditori italiani pronti a fare un’offerta per l’acquisto dei blucerchiati. Avevo già preso contatti il con la Sampdoria il 28 novembre scorso per una possibile trattativa sulla cessione del club a imprenditori di Dubai ma non ho ricevuto alcuna risposta. Ora si legge che Ferrero vuole 150 milioni e ne vengono offerti molto meno di 100. Ebbene, ora mi ripropongo a collaborare con la Samp sperando di ricevere questa volta una risposta positiva».

Curioso, peraltro, che a manifestare questa preoccupazione particolare nei confronti della Sampdoria sia proprio Sundas, che, dopo aver provato più volte ad acquistare il Genoa, non più tardi di qualche mese fa rilasciò dichiarazioni piuttosto ostili ai colori blucerchiati, per così dire, spingendo il Genoa ad acquistare lo stadio “Ferraris” in solitaria, lasciando la Samp al palo. Adesso, invece, Sundas sembra ergersi a paladino doriano, ricordando che è stato proprio lui, tramite la sua agenzia, a favorire il passaggio di proprietà di Parma e Fiorentina: «Ricordo a tutti che sono stato io con la Sport Man a proporre per primo una seria trattativa per l’acquisto sia dei ducali che della Viola. Alla luce di questa positive esperienze chiedo di essere interpellato per eventuali sondaggi in tal senso anche dalla Sampdoria. Vialli ha il mio numero – conclude l’agente FIFA – e sa che mi può contattare quando vuole».